Questo sito utilizza cookies di terze parti finalizzati alla visualizzazione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze di navigazione del lettore. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.AccettoPer approfondire l'argomento o per negare o limitare il consenso all'utilizzo dei cookies leggi l'Informativa (condizioni di utilizzo del sito e cookies policy)

 

STAZIONI METEO PERGOLA DI MARSICO NUOVO WEBCAM

 Dati NOAA - Grafici

LACROSSE WS2355 - STAZIONE ONLINE 

ARCHIVIO 24 ORE - ARCHIVIO STORICO

clicca per ingrandire

 
 Webcam 2  EST                          Webcam 3 NORD 
Webcam Panoramiche
 
WEBCAM RAGGRUPPATE
clicca qui

DAVIS VANTAGE PRO 2 - STAZIONE ONLINE 

Webcam Progetto PergolaMeteo

clicca qui

 

Roma

Donazioni

clicca sull'immagine per accedere alla pagina

collaborazioni

 

Record Mondiali

clicca qui

Mappe Real Time

Meteosat - EumeSat
clicca per ingrandire
 
 
Mappa Isobarica
 
Epson - Precipitazioni
 
Temperature 850hPa
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Dalle foto si capiscono molte cose che in un primo momento, dall'alto magari non si notano, ma scendendo nei particolari, avvicinandosi all'oggetto si capisce tutto o quasi...

Stiamo parlando del viadotto sulla Basentana, ceduto dopo la forte ondata di maltempo che ha colpito la Basilicata il giorno 1 marzo 2011.

Come abbiamo già detto, la colpa non è della natura, ma dell'uomo che non ha preso le giuste precauzioni a riguardo, notate come alla base della fondazione del pilone, manca del tutto un sostegno armato che possa sorreggere i pesi sovrastanti, direttamente nel fiume poggia, senza una protezione laterale e sotterranea.

Anche l'altro pilone, come vedete non è messo meglio, è stato "protetto" in un certo modo da quello che ha ceduto, ma non è del tutto sicuro, anzi...
Messa in sicurezza si parla, abbatterlo e farlo a regola d'arte sarebbe la cosa migliore.
Foto di Pietro Dininno, di Calciano (MT), studente del Geometra di Potenza
(clicca sulla foto per ingrandire)
Quello che gli altri non dicono...

Collaborazione Meteo

 

vieni a trovarci su

Rete Meteo Real Time

Rete Prot. Civile
Rete Meteo Italia
A.M.B
 

Previsioni Grafiche

(clicca sull'immagine per ingrandire)
copyright meteoweb.it
+24h
 
+48h
+72h

 

Login