Questo sito utilizza cookies di terze parti finalizzati alla visualizzazione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze di navigazione del lettore. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.AccettoPer approfondire l'argomento o per negare o limitare il consenso all'utilizzo dei cookies leggi l'Informativa (condizioni di utilizzo del sito e cookies policy)

 

STAZIONI METEO PERGOLA DI MARSICO NUOVO WEBCAM

 Dati NOAA - Grafici

LACROSSE WS2355 - STAZIONE ONLINE 

ARCHIVIO 24 ORE - ARCHIVIO STORICO

clicca per ingrandire

 
 Webcam 2  EST                          Webcam 3 NORD 
WEBCAM RAGGRUPPATE
clicca qui

DAVIS VANTAGE PRO 2 - STAZIONE ONLINE 

Webcam Progetto PergolaMeteo

clicca qui

 

Donazioni

clicca sull'immagine per accedere alla pagina

collaborazioni

Radar Meteo

Clicca per ingrandire
 
U.S.A

Record Mondiali

clicca qui

Satelliti in Tempo Reale

Meteosat - EumeSat
clicca per ingrandire
 
Epson - Nubi
Epson - Precipitazioni
Epson - Temperature

Modelli Meteo

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

A cura di Vincenzo Langone

DISCUSSIONE NATA SUL FORUM DI METEOLUCANIA.IT

Nei mesi passati ho speso molte energie tentando di spiegare le radici del riscaldamento globale, e le possibili conseguenze. Ho notato che su questo forum c'è un gruppo che:

- dissente dal fatto che l'uomo ha contribuito al riscaldamento globale. Le gigatonnellate di CO2 che ha emesso l'uomo secondo loro c'entra poco o niente.

- dissente dalle proiezioni climatiche. Ci sono elaborazioni alarmiste ma anche delle proiezioni più caute. (Comunque quasi tutte le proiezioni mostrano un riscaldamento nei prossimi 50 anni.)

Non voglio riaprire la discussione tanto non serve a niente.

Quello che mi ha stupito gli ultimi giorni è che, quando mostro dati sulle temperature medie mondiali del mese di gennaio (tratto da vari fonti), c'è qualcuno che dissente. O c'è qualcuno che scrive un pezzo sulla neve a Washington. Cose fuori questione, perché se io mostro dati da cui un dissente, quest'altro deve almeno mostrare dati che provano il contrario.

E se io in passato ho sempre sostentuto la possibilità di episodi di freddo locale nonostante il riscaldamento globale (come hanno fatto anche gli scienziati), non capisco come un episodio freddo locale possa provare il contrario del riscaldamento mondiale in atto.

Ma stiamo parlando di scienza o di fede?

Sono deluso (moltissimo). Si è spesa pochissima energia nel leggere i miei articoli, e nell'analisi delle fonti. In molti hanno reagito con dissenso (senza prove contrarie) o con opinioni che già avevo trattato.

Lo stesso stato d'animo l'avevo incontrato su Meteoweb (dove poi ci hanno aggiunto la delusione delle chiusura del forum per colpa della malissima amministrazione del forum).

Ho deciso di non spendere più energia sulla climatologia. Non ha senso. Per me questo forum resterà un bel forum, con un gran neo per quanto riguarda quest'argomento. Se si respingono dati ufficiali da vari fonti cosi, è diventata davvero franca.

Ma ahimé se le stesse fonti avessero mostrato un raffreddamento, allora certe code si sarebbero alzate.

Peccato, gran peccato.

Saluti
Vincenzo

Nel grafico vengono paragonate le ultime tre decadi (80-89, 90-99, 00-09). 5 fonti indipendenti che utilizzano metodi diversi confermano il riscaldamento terrestre. Le temperature medie terrestri salgono visibilmente. Il mese di gennaio 2010 è addirittura risultato il mese con anomalia termica positiva da record.

 

Rete Meteo Real Time

Rete Prot. Civile
Rete Meteo Italia
A.M.B

Collaborazione Meteo

 

vieni a trovarci su

Previsioni Grafiche

(clicca sull'immagine per ingrandire)
copyright meteoweb.it
+24h
 
+48h
+72h

 

Notizie Varie

clicca qui

Login



Copyright © 2008-2012 . All Rights Reserved www.pergolameteo.it

contattaci via e-mail all'indirizzo Pergolameteo@hotmail.it | Tutto il materiale presente è coperto da copyright e l'idea gode del diritto di proprietà intellettuale. E' legalmente perseguibile qualsiasi tipo di imitazione, copia dei contenuti o uso del materiale a scopi commerciale. Per qualsiasi tipo di riproduzione o uso di tale materiale è necessaria l'autorizzazione, previa richiesta formale.