Questo sito utilizza cookies di terze parti finalizzati alla visualizzazione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze di navigazione del lettore. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.AccettoPer approfondire l'argomento o per negare o limitare il consenso all'utilizzo dei cookies leggi l'Informativa (condizioni di utilizzo del sito e cookies policy)

 

STAZIONI METEO PERGOLA DI MARSICO NUOVO WEBCAM

 Dati NOAA - Grafici

LACROSSE WS2355 - STAZIONE ONLINE 

ARCHIVIO 24 ORE - ARCHIVIO STORICO

clicca per ingrandire

 
 Webcam 2  EST                          Webcam 3 NORD 
WEBCAM RAGGRUPPATE
clicca qui

DAVIS VANTAGE PRO 2 - STAZIONE ONLINE 

Webcam Progetto PergolaMeteo

clicca qui

 

Donazioni

clicca sull'immagine per accedere alla pagina

collaborazioni

Radar Meteo

Clicca per ingrandire
 
U.S.A

Record Mondiali

clicca qui

Satelliti in Tempo Reale

Meteosat - EumeSat
clicca per ingrandire
 
Epson - Nubi
Epson - Precipitazioni
Epson - Temperature

Modelli Meteo

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

di Vincenzo Langone

*Durante l'estate a volte si formano dei fenomeni, anche in un contesto di altapressione. In questo topic cerchero' di approfondire questo aspetto meteorologico, anche perché in Lucania ho spiegato varie volte come e quando le nuvole portano pioggia nel pomeriggio.

Mi sembra interessante farne una piccola parentesi sul forum. Specifico che parlo dei fenomeni convettivi in un regime d'altapressione. Non di situazioni instabili in un area di bassa pressione. Cominciamo dall'inizio:

In una fase anticiclonica ad alte quote ci sono masse d'aria piuttosto calde. L'aria calda al suolo (di pomeriggio quando fa più caldo!) tende a salire, finché l'aria circostante è più fredda (effetto "termosifone")

Ma, quando in quota si trova uno strato d'aria più calda, i muovimenti verticali vengono bloccati. Lo strato più caldo viene chiamato inversione. Nella cartina vedete che la linea destra (temperatura) tende a spostarsi a destra ad una certa quota. In questa zona le temperature si alzano!

Se il livello di condensazione (umidità relativa 100%) si trova sotto l'inversione, si formano delle nuvole.
Se il livello di condensazione si trova sopra l'inversione, NON si formano nuvole.

Dunque l'avvezione calda con venti secchi spesso viene accompagnata da cieli limpidi, anche di pomeriggio.

*Torno a mostrare due profili verticali. La linea destra resta la temperatura. Come vedeta c'è di nuovo un riscaldamento tra 700 e 850 hPa = inversione.

Se i muovimenti verticali riescono a sfondare l'inversione (vedete la seconda cartina), si possono formare dei cumulunembi con fenomeni associati.

Fattori che influenzano i muovimenti verticali sono la temperatura, un fronte perturbato, i rilievi e la forza dell'inversione.

Regole:
- Più fa caldo al suolo, più sono forti i muovimenti verticali.
- Sui rilievi l'inversione si sfonda più facilmente
- I fronti fanno spesso alzare masse d'aria calda, e dunque le inversione si sfondano più facilmente
- Più è doppio/caldo uno strato d'inversione, più è difficile scavalcarlo
- Se si sfonda l'inversione in un luogo, è molto probabile che questo accada in altri posti. L'inversione una volta attaccata, s'indebolisce.

!!! L'indice CAPE non indica la probabilità dei fenomeni. Con un inversione potente e scarsi muovimenti verticali, l'energia non puo' essere sfruttata.

Ripeto che questo topic è dedicato ai fenomeni convettivi in un HP. Con avvezioni fredde in un LP di solito non si verificano inversioni.

Saluti...

 

Rete Meteo Real Time

Rete Prot. Civile
Rete Meteo Italia
A.M.B

Collaborazione Meteo

 

vieni a trovarci su

Previsioni Grafiche

(clicca sull'immagine per ingrandire)
copyright meteoweb.it
+24h
 
+48h
+72h

 

Notizie Varie

clicca qui

Login



Copyright © 2008-2012 . All Rights Reserved www.pergolameteo.it

contattaci via e-mail all'indirizzo Pergolameteo@hotmail.it | Tutto il materiale presente è coperto da copyright e l'idea gode del diritto di proprietà intellettuale. E' legalmente perseguibile qualsiasi tipo di imitazione, copia dei contenuti o uso del materiale a scopi commerciale. Per qualsiasi tipo di riproduzione o uso di tale materiale è necessaria l'autorizzazione, previa richiesta formale.